io vivo in un mondo pieno di gente che finge di essere quella che non è, ma quando parlo con te sono come voglio essere

venerdì 14 febbraio 2014

Post non adatto ai leghisti

Welfare alla calabrese

6 commenti:

  1. Grazie Lillina. C'è ancora un'Italia da amare e rispettare.
    E quando passo da te me ne rendo spesso conto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei gentile, grazie a te.
      Mi piace credere che la vera Italia, il vero spirito italiano sia quello che viene fuori da questo articolo.

      Elimina
  2. Lillina noi due viviamo evidentemente in due universi speculari e ribaltati.

    Io sono perfettamente d'accordo che lo "spirito italiano" viene fuori dall'articolo ma non nel senso che gli dai tu.

    Infatti, premesso che il termine "Italia" in origine si applicava solo al sud, lo spirito di cui parli consiste nel farsi dare dallo Stato dei soldi tramite il piagnisteo per poi spenderli in maniera del tutto improduttiva. Io andrei a vedere quanti dipendenti comunali ci sono a Acquaformosa e di cosa si occupano.

    Nello stesso momento veniamo ammazzati di tasse perché lo Stato che paga i vezzi del sindaco di Acquaformosa e gli stipendi dei suoi dipendenti non ha i soldi per la spesa corrente.

    Un giorno andrai in ospedale, sempre che tu abbia il coraggio di rivolgerti ad un ospedale calabrese invece di fare come mia zia che poverina ha dovuto spostarsi "al nord" per farsi curare e scoprirai che non ci sono i soldi per gli esami o per pagare dottori e infermieri. Quel giorno vorrei che tu andassi a chiedere aiuto al sindaco di Acquaformosa.

    E poi, me la tiri fuori con le pinze, guarda che i Calabresi non sono famosi per il "vero spirito italiano" ma per avere esportato ovunque la ndrangheta, omicidi e spaccio di droga. Cosi poi Saviano può dire che c'è mafia ovunque. Infatti, il tipo che si è dato alla macchia a Varese dopo essere stato liberato davanti al tribunale da un commando armato è noto col soprannome di "Mimmo il Calabrese". Guarda un po' che coincidenza.

    Vedi Lillina, insistere a tirare la corda con la presa per il culo è controproducente. Forse non te ne rendi conto. Non è più tempo di certe sceneggiate da film dei fratelli Vanzina, qui dove sto io la gente sta dando fuori di matto, giusto ieri uno si è dato fuoco in mezzo alla strada come un bonzo tibetano a poca distanza da casa mia. Perché non gli vai a dire dello "spirito italiano" a colpi di fondi pubblici pagati con le sue tasse?

    Vorrei dirti di rifletterci ma so ch è inutile. Se tu avessi il dubbio, non avresti scritto quanto sopra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Lorenzo dici cose pericolose inviterei te a riflettere, ora la colpa dei numerosi suicidi dovuta alla crisi è degli immigrati e non più dal sistema corrotto e fraudolento? Quindi con le banche, l'Europa, la corruzione ecc mettiamo anche i bambini extracomunitari, che a quanto vedo ritieni quelli più pericolosi.
      Sai a me non mi frega se a star male è un italiano o un immigrato mi adopero nelle mie possibilità di aiutare entrambi.
      Ovviamente pretendo che tutti rispettino la legge.
      per il resto hai detto tanti luoghi comuni, calabria 'ndrangheta, sicilia cosa nostra, campania camorra ecc e chi non lo sa? Di certo non faccio finta che non ci sia e che non esista e che ovviamente non l'abbiate importata anche voi nordici e che si sia radicata benissimo anche in quei lombardi con la puzza sotto il naso. Come sai per il resto del mondo Italia uguale mafia, quindi smettila di puntare il dito indicando verso sud.

      Elimina
    2. Va bene, prometto di non commentare mai piu su questo blog perché siamo oltre il limite della ragione, abbondantemente dentro il campo della follia.

      Io ti sto dicendo che lo Stato italiano non ha i soldi per la spesa corrente e ti mi dici "il sistema corrotto e fraudolento". Ma lo sai che in Calabria la sanità non è in grado di produrre un bilancio scritto perché da sempre molte voci di spesa si tramandano per via orale da una generazione di dirigenti pubblici ad un'altra? Qui non parliamo di cose astratte, parliamo di cose concrete. Vai a vedere come vengono spesi i soldi che ogni anno lo Stato conferisce alla Regione Calabria, a fronte dei servizi erogati. Te vivi nell'epicentro del "sistema corrotto e fraudolento", la Calabria non esiste senza corruzione e frode, è il modo in cui si regge l'intera economia locale, incluso il comune di Acquaformosa.

      A te non ti frega. Facile dirlo quando spendi soldi degli altri. Facciamo che la Calabria se la cava con le sue sole forze, facciamo che te devi scegliere se fare mangiare i tuoi figli o quelli degli altri e poi vediamo se inizia a fregarti qualcosa.

      Io non ho affatto citato "luoghi comuni", che ancora sono concetti astratti, ho citato FATTI. Che tu non capisca la differenza tra un fatto concreto e una stupidaggine come "lo spirito italiano" la dice lunga.

      Comunque continua pure a vivere nel mondo ribaltato dove si può continuare a forza di Fondi Pubblici sprecati in mafia e stupidaggini, nduia e mandolino. Vedremo quando l'Italia sarà costretta alle stesse misure draconiane della Grecia. O peggio.

      Il mio errore è venire su questo blog per trovarci la conferma che siamo condannati, mentre la nave affonda e qualcuno si affanna a buttare l'acqua fuori bordo ci sono milioni di altri che continuano a scavare buchi nello scafo. E poi se ne vantano, perché è lo "spirito italiano".

      Puntare il dito? Te lo ripeto, io in casa ho l'acqua potabile e se ho bisogno di una operazione non devo farmi portare a Reggio Calabria. Sei te quella che dovrebbe puntare il dito ma evidentemente hai capito tutto e va bene cosi.

      Elimina
    3. Ma te l'ho detto mai che io sono molto zen e che ho tanta pazienza? Ecco ora lo sai, e forse è per questo che tu sei qui e che vedi pubblicati senza censura tutti i tuoi commenti.
      È anche per il mio essere zen che le tue offese non mi toccano.

      Passare da qui è una tua scelta, fai come credi, ma se passi ti darò accoglienza, facciamo che il mio blog è una sorta di Lampedusa per i leghisti.

      Anche io ho l'acqua potabile, abbiamo lottato e risolto la situazione, se lo resterà per sempre non lo so, vedremo.
      Ciao Lorenzo e buona Pasqua.

      Elimina

Ho messo la moderazione non per censurarvi, ma solo perchè voglio essere la prima a leggere i vostri commenti una sorta di ius primae noctis.
L'ho messa anche perchè siccome non controllo quasi mai le mail, se qualcuno vuole mandarmi un messaggio privato ha la certezza che lo legga, nell'altro caso a volte passa pure un mese prima di...
Ciao a tutti, se non vi piace sappiate che a me non importa un fico secco.