io vivo in un mondo pieno di gente che finge di essere quella che non è, ma quando parlo con te sono come voglio essere

giovedì 31 dicembre 2015

sabato 31 ottobre 2015

Un pezzo di cuore

Cielosopramilano ha deciso di farci uno scherzetto, proprio ieri si è fatto mettere due bypass al cuore, dovevano essere tre, ma in corso d'opera i medici hanno deciso di risparmiare.
Quando lo risento lo cazzio che non è possibile che ciclicamente ad halloween lo devo sapere in ospedale, solo che l'ultima volta aspettavo insieme a lui che nascesse la figlia.

Antonello l'ho conosciuto quando ho aperto il mio primo blog, e da subito mi è entrato nel cuore, più per i suoi difetti che per i suoi pregi, quelli ne ha pochi, pochi ma così grandi che oscurano tutto il resto.
Non è facile amarlo, ha sempre fatto di tutto per sembrare ciò che non è, a dire il vero a volte è stronzo assai ma poi recupera, basta ignorarlo.

Gli ho sempre detto che a lui l'ha salvato Nicoletta, la nostra super Nicky, la moglie, che in alcuni casi secondo me rasenta la santità per quante gliene ha fatte passare.
Si, amici miei questa amicizia virtuale nata oramai quasi otto anni fa è diventata reale, ed è bello, molto bello! A parte in situazioni come queste in cui si soffre a distanza, il nostro rapporto è costellato solo da risate e da confidenze reciproche.
Forza Antonello, devi raccontarci questa avventura con uno dei tuoi esilaranti post, devi guardare gli arretrati delle partite della salernitana e dell'inter con tuo figlio, devi raccontarci di Zia Silvana, ma più di tutto devi ritornare a casa il prima possibile dalla tua famiglia.
TVB

mercoledì 9 settembre 2015

il NON non esiste

La nostra mente ha qualcosa di diabolico, mettetela alla prova e vi stupirà. Ultimamente le ho vietato di pronunciare la parola "non" quando articola pensieri e idee.
Non esiste più un pensiero impuro della seria, non ci riesco, non posso farlo, non è cosa per me, non sono all'altezza.... e come per un incantesimo tutto diventa attuabile, vero e dimostrabile. Lo so fate fatica a crederci ma  se per me funziona funzionerà anche per voi.
Voi ve la sentite di provare?
Se vi chiedete come ecco un esempio - prendete una cosa che finora avete messo da parte ed iniziate a dirvi che la farete o che la otterrete, fatelo ogni giorno, datevi un tempo per farla, poi fatemi sapere.

Ah se pensate di poter diventare astronauti nelle mie amicizie c'è uno specialista, girerò a lei la palla.

venerdì 10 luglio 2015

Ho ancora voglia di te

Ogni tanto mi viene voglia di rileggermi e spesso di riprendere in mano questo blog, poi lascio svaporare questa voglia senza una ragione precisa.

Anche i blog muoino e  si spengono come le storie d'amore più passionali, il mio voglio credere che abbia solo superato quel periodo tumultuoso dell'innamoramento, per giacere sereno tra le braccia dell'amante come dopo un amplesso. Solo che io e il blog non siamo più giovincelli e gli amplessi quotidiani o quasi dei vent'anni ce li sogniamo. Ora qualcuno tirerà fuori la solita frase scontata: non importa la quantità ma la qualità!
Che cazzata l'esercizio fa la pratica, avevo iniziato a praticare poi mi sono trovata senza una ragione precisa ad interrompere, ed ora sono un po' come una vedova sotto le lenzuola.

(sarà il caldo ma sapete che titolo mi era venuto fuori? Arrapata e insoddisfatta!)

venerdì 10 aprile 2015

Vero amore

Sono passati quasi tre mesi dal suo compleanno ma  mio figlio ancora lo festeggia, oggi gli ha consegnato il ritratto che ha commissionato ad un amico.


martedì 3 febbraio 2015

Avrei dovuto riciclare ma....

Ciao gente, cucinare o almeno far vedere come si fa è diventato il mio lavoro grazie al metodo di cottura Magic Cooker cucino a casa mia e a casa di chi mi invita.

Stasera ho ricordato l'invito della Donna Camel a fotografare quelle che lei chiama padellate che io ho sempre fatto senza attribuirgli un nome, ne parla qua.

L'idea di partenza era quella di riciclare le patate lesse avanzate ieri sera, ma....ho scoperto solo alla fine, dopo aver cotto il resto che mio figlio le aveva già mangiate.
Per cui in padella ho messo solo, petto di pollo velocemente grigliato, un peperone, una cipolla, un wuster  rimasto orfano nel frigo, un po' di origano, sale, pepe, un filo di olio evo e un goccio di aceto balsamico. Niente patate, mannaggia ed era nato tutto da li!