io vivo in un mondo pieno di gente che finge di essere quella che non è, ma quando parlo con te sono come voglio essere

giovedì 14 marzo 2013

Si fa Svelto a dire detersivi

Oggi sono andata a fare la spesa, lo so non è una novità, però oggi l'ho fatta con calma, dovevo aspettare che mio figlio finisse il taglio dal parrucchiere.
Ho un figlio fissato coi capelli, l'altro (il grande) dimentica di averli per cui a parte lavarli è come non li avesse.
Mentre uno passa mezzora con fon gel e specchio, l'altro non ne conosce l'esistenza.
Oggi quindi visto che qui piove di brutto da giorni l'ho accompagnato io, erano passati i suoi canonici 20 giorni per cui doveva necessariamente andare a rifare il taglio!
Al super vado nel reparto detersivi mi mancava il mio fedele amico-amante "svelto piatti al limone".
Da quando sono sposata, per cui i piatti li faccio io e non mamma, lui è il mio fedele compagno.
Ho provato alcune volte a cambiare, ma già dal primo utilizzo mi sono sempre pentita di averlo fatto.
Posso cambiare tutto ma lui no, e quando è in offerta ne faccio incetta. L'ultima volta uno dei ragazzi aprendo il ripostiglio e trovandosi difronte un po' di flaconi mi ha chiesto se per caso avessi avuto la soffiata che l'azienda chiudeva e mi ero fatta la scorta.
Comunque il punto non è questo è che mi sono fermata a guardare quanti tipi e marche di detersivi in generale ci sono in giro, posso capire che ognuno ha il suo amante ma dico alla fine tralasciando la marca a cosa servono tutti quei prodotti in una casa?
Io almeno non li uso. Lavo i piatti uso lo stesso detersivo per lavare il piano cottura, aggiungendo dell'aceto che profuma ed aumenta il potere sgrassante, inoltre lucida anche l'acciaio.
Mio figlio grande riesce sempre a macchiarsi le felpe mentre mangia, come cavolo faccia non lo so, infatti l'ho minacciato che gli cucio un bavaglino formato maxi. Prima di metterle in lavatrice li smacchio usando un po' di svelto piatti.
Metto gli strofinacci e le tovaglie da cucina in ammollo con candeggina e manco a dirlo ...indovinate ...svelto. Il risultato è eccellente  e i tessuti non si stressano.
Poi ho un detersivo per bagni e pavimenti, a cui per igienizzare aggiungo anche della candeggina e finisce qua.
A che servono tutte quelle mostruosità sugli scaffali? Prodotti per trattare, sgrassatori, smacchiatori, anticalcare, antimuffa, lucido per i mobili, cera per i mobili, prodotti per i vetri , per le superfici dure, per marmo, per cotto, tessuti neri, tessuti bianchi, capi misti, piano cottura, forno e fornelli, prodotti per lavare il frigo, per profumare il frigo, tavolette water, liquido water.......
A conti fatti dovessi far uso tutti quei prodotti mi ci vorrebbe un ripostiglio solo per contenere tutti quei flaconi e un portafoglio extra che mi permetta di coprirne il costo.

Dio santo se si pulisce il bagno tutti i giorni che si deve scrostare ? C'è davvero bisogno di versarci quel veleno?
Idem per forno e fornelli, basta mantenerli puliti ad ogni utilizzo e non fare invecchiare lo sporco.
E voi quanti prodotti usate?
Accetto consigli di economia domestica.

13 commenti:

  1. Tutto considerato secondo me un detersivo vale l'altro. Per pulire il bagno io preferisco le creme perché essendo viscose le posso lasciare agire sulle superfici per un po' prima di sciacquare.

    Ti sconsiglierei di mischiare aceto e/o prodotti diversi tra di loro. E' facile che si produca qualche gas non esattamente salubre da respirare, tanto più se poi rimane dentro casa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bhe finora spruzzare aceto e poi passarci la spugna saponata sul piano di cottura non ha mai provocato reazioni chimiche...visto che son viva anche se fosse non devono essere letali ;)

      Elimina
    2. Non ho detto che siano letali ma che non fanno bene alla salute. L'ambiente domestico è già saturo di inquinanti, tra muffe e agenti chimici che emanano dalle vernici, dagli oggetti di plastica, eccetera.
      Bisognerebbe aprire le finestre ma qui per esempio in inverno non è molto semplice per via del freddo.

      Se passi l'aceto, sciacqui e poi passi il sapone, va bene. L'importante è non mescolare cose diverse dentro lo stesso secchio. Tipo candeggina e detersivo.

      Elimina
  2. lorenzo il letale era ironico ...possibile che sei sempre così maledettamente serio? un giorno mi piacerebbe leggere qualcosa di tuo in cui ti lasci andare con leggerezza .comunque a scanso di equivoci anche così mi sei simpatico.

    RispondiElimina
  3. Non credo succederà. Non diamo alla parola "leggerezza" lo stesso significato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piacerebbe sapere la tua leggerezza in cosa consiste, avanti scrivine

      Elimina
    2. Non fare domande di cui non vuoi conoscere la risposta. :)

      Elimina
    3. :)
      e chi te lo dice? Io sono disposta a correre il rischio! E tu?

      Elimina
  4. La mia mamma tantissimi anni fa mi disse: se il miglior amico dell'uomo è il cane, la migliore amica della donna è la lavastoviglie. È stato il suo regalo di nozze e non potrei farne a meno, mai. Uso il detersivo in pastiglie :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avessi lo spazio la metterei anche io!
      Per poterla mettere dovrei rivoluzionare tutta la cucina e il risultato non sarebbe ottimale, ovvero se eliminassi l'angolo con la panca per spostarci il frigo potrei permettermela, ma rinunciare alla panca fatta a mano dal mio falegname, ritrovarmi con minimo tre sedie in meno....mi piange il cuore. per cui lavo le stoviglie a mano finchè reggo

      Elimina
    2. La lavastoviglie va bene quando devi lavare per tutta la famiglia, è più igienica e consuma molto meno acqua. Peggio ancora se lavi con l'acqua calda. Io lavo per me solo e cucino poco, quindi la lavastoviglie non andrebbe bene.

      Elimina
    3. Qui Lorenzo hai ragionissima

      Elimina
  5. E compratela. Anche perché la cosa che vale di più è il tuo tempo.

    RispondiElimina

Ho messo la moderazione non per censurarvi, ma solo perchè voglio essere la prima a leggere i vostri commenti una sorta di ius primae noctis.
L'ho messa anche perchè siccome non controllo quasi mai le mail, se qualcuno vuole mandarmi un messaggio privato ha la certezza che lo legga, nell'altro caso a volte passa pure un mese prima di...
Ciao a tutti, se non vi piace sappiate che a me non importa un fico secco.