io vivo in un mondo pieno di gente che finge di essere quella che non è, ma quando parlo con te sono come voglio essere

martedì 13 marzo 2012

Ricordi che sanno di vaniglia

Il mio amico Kisciotte con questo post , mi ha fatto ricordare la mia infanzia, il tempo in cui vivevo coi nonni , con mio fratello e Lassi, il mio cane compagno di giochi. Ero così presa dai ricordi che sono andata da mamma a sfogliare gli album di foto , ne sono uscita un po ammaccata perchè anche i bei ricordi a volte fanno male . Ho tirato fuori un po di foto , questa la condivido con voi.
E' stata scattata sotto l'albero dell'altalena, lo so che non si vede ma vi assicuro che c'è. E' ancora li abbarbicato tra le pietre di un muro fatto a pietra secca, sulla cui sommità cammina un viottolo che avrò percorso migliaia di volte, impavida e sicura, di quella sicurezza che si acquisisce solo con la pratica della vita in campagna. I miei figli non sarebbero in grado di fare quanto facevo io , forse perchè oggi tendiamo a proteggerli troppo anche da pericoli che in realtà non ci sono.
Era un albero di nespole ricordo che le tiravo giù usando una lunga canna, quante bastonate per farne cadere una manciata! Ma erano buonissime, molto di più di quando era il nonno a portarle a tavola.
Penso di essere diventata un po vecchia, perchè stavo pensando al nonno quando dice: "una volta la tal cosa aveva un gusto migliore", ecco l'ho appena fatto anche io, mi sono tornate in mente le coppette di gelato cacao-vaniglia e le pippette e ho avuto la netta impressione che davvero una volta erano più buone! Sarà stato perchè non le mangiavo spesso, e quindi come capita con tutto, era il desiderio a renderle speciali.
Ricordo che arrivavano quasi sciolte perchè il nonno non aveva automobili o altro,  l'alimentari era abbastanza distante, avrei voluto mangiarla subito, ma non mi era concesso bisognava prima mangiare "il cibo buono" altrimenti avrebbero rovinato l'appetito! Che idiozie per me il cibo buono era quello, ma con nonna non c'era modo di convincerla, tema sempre che non mangiassi abbastanza, anche se ero bella cicciotella,.Ripensandoci lo faceva per senso di responsabilità verso i miei genitori, farmi trovare magra per lei era una mancanza nella sua capacità di prendersi cura di me. Adoravo mia nonna l'adoro ancora in qualsiasi posto si trovi, mi piace pensare che se davvero esistono gli angeli custodi, lei ora è al mio fianco. 
Ringrazio Kisciotte per questo viaggio nel passato.

12 commenti:

  1. Le cose erano più buone perché c'erano quei coloranti e conservanti che hanno poi proibito.
    Erano loro buoni non il gelato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' probabile ;) Grazie sei un cavaliere

      Elimina
  2. grazie della condivisione :)
    molto tenera questa foto ed i tuoi ricordi di vaniglia...io facevo lo stesso con le noci e non ti dico dopo le mani cosa diventavano per via del mallo :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bhe a quanto vedo eravamo entrambi dei maschiacci ahahahah poveri alberi bastonati!

      Elimina
  3. ahahah vero, pero' sapessi quante ne prendevo io, per via delle mani :)

    RispondiElimina
  4. Quando sento raccontare dei bei tempi andati mi commuovo sempre. Ed è una commozione buona, che riscalda il cuore.
    Grazie lillina!

    RispondiElimina
  5. Io non ho il problema dei sapori di una volta.
    Fin da quando sono nato mangio solo un tipo di caramelle: le golia. E quelle sono sempre buone uguali.
    L'altra cosa che prendo fin da bambino è il Cucciolone, ogni tanto. Ma non so se sia peggiorato il sapore, perché io lo compro per leggere la barzelletta. Se è bella la fotocopio, se davanti è uguale a dietro torno in negozio e me lo faccio sostituire che me l'hanno venduto difettoso. Dopo butto via.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rido hahahahh "chi non mangia la golia o è un ladro o è una spia".
      Rido ahhahahaha ma il cucciolone è arrivato nel 1979 prima che mangiavi? Ok capito hai aspettato di saper leggere le barzellette!cioè intuivi che un tizio avrebbe inventato un gelato innovativo oltre che buono divertente ed istruttivo.
      Sulla sostituzione non discuto hahahhah
      Però buttarlo è uno spreco con la ginnastica serale sul pavimento non avresti neanche il problema della ciccia ;)

      Elimina
    2. Tu capisci troppo per i miei gusti... :D

      Elimina
  6. quoto maima.
    e la foto è splendida.

    RispondiElimina

Ho messo la moderazione non per censurarvi, ma solo perchè voglio essere la prima a leggere i vostri commenti una sorta di ius primae noctis.
L'ho messa anche perchè siccome non controllo quasi mai le mail, se qualcuno vuole mandarmi un messaggio privato ha la certezza che lo legga, nell'altro caso a volte passa pure un mese prima di...
Ciao a tutti, se non vi piace sappiate che a me non importa un fico secco.