io vivo in un mondo pieno di gente che finge di essere quella che non è, ma quando parlo con te sono come voglio essere

martedì 25 dicembre 2012

Buon giorno a me

Buon giorno,
qui dormono ancora tutti anche il cane, la casa è silenziosa, dalle finestre entrano i raggi caldi del sole.
Strana mattina di dicembre, troppo calda per non far pensare che qualcuno che dicono sia nato stanotte, non abbia ancora tanta dimistichezza a comandare il tempo, dovrebbe far freddino.

Il telefono vibra per l'arrivo dei messaggi di auguri, quello che aspettavo è arrivato ieri sera, come al solito sintetico e asciutto, due parole, di quelle che ho già definito finite, senza fronzoli o artefazioni che vanno dritte  al bersaglio, silenziose e precise.

Magari tra un po' mi deciderò a fare una doccia per lavare via anche oggi i resti di dei sogni che non ricordo, che mi restano appiccicati addosso come fossero una seconda pelle, mentre tra le lenzuola resta la realtà edulcorata dal sesso.




10 commenti:

  1. M'hai fatto pensare agli sms natalizi, il più inquietante è quello del mio padrone di casa (di cui ricordo vagamente il viso) non vorrà mica aumentare l'affitto?
    Buonasera a te ;-)

    RispondiElimina
  2. Qui piove e fa freddo. Potrebbe fare più freddo. Ma se gesu fosse nudo nella grotta, altro che bue e asinello gli ci vorrebbe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo il papa non c'erano ne il bue ne l'asinello nella grotta.

      Tu resta al calduccio e non prender freddo per fortuna ti basta pigiare il tasto della caldaia.

      Elimina
    2. La caldaia non basta mica. In casa ci sono meno di 18 gradi.

      Elimina
    3. E di grazia che altro usi?
      Non fossi singol un idea l'avrei...;)

      Elimina
  3. Il messaggio che attendevi aveva solo due parole? Con due non si può far mai male, piuttosto con una, quasi sempre.
    Te ne mando anch'io due, anche se in ritardo: tantissimi auguri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Enzo sei dolcissimo.

      In ritardo ho risposto alla mail grazie ancora se non ero sposata, se non eri sposato, se non fossi già nonno, se ti conoscessi dal vero quasi quasi saresti da sposare !
      Auguri anche ai tuoi cari

      Elimina
    2. E te pieressi na bella croce, te pieressi.
      Statte carma: se, se, se...nun sai quello che hai arrischiato. Te se sarvata, ciai propio culo.
      Sto scherzanno, e grazie del complimento, perché era un complimento, no? O me stavi a pià per culo?
      Ahahahahahah:)))

      Elimina

Ho messo la moderazione non per censurarvi, ma solo perchè voglio essere la prima a leggere i vostri commenti una sorta di ius primae noctis.
L'ho messa anche perchè siccome non controllo quasi mai le mail, se qualcuno vuole mandarmi un messaggio privato ha la certezza che lo legga, nell'altro caso a volte passa pure un mese prima di...
Ciao a tutti, se non vi piace sappiate che a me non importa un fico secco.