io vivo in un mondo pieno di gente che finge di essere quella che non è, ma quando parlo con te sono come voglio essere

venerdì 18 novembre 2011

ricerca del piacere

Una delle cose più difficili e complicate della vita è la soddisfazione dei piaceri.
La via per soddisfarli  è piena di curve e biforcazioni.
Lo stesso piacere non è mai soddisfabile allo stesso modo, non solo se  lo provano persone diverse, ma anche per la stessa persona. Prendiamo il piacere più semplice, il cibo, non mi dilungo ad elencare i vari piaceri della tavola prendiamo in considerazione solo il caffè. A parte i mille modi possibili per consumarlo, che ne dite del fatto che improvvisamente, dopo che per anni lo si è preso vetro, si possa provare un piacere immenso nel prenderlo nella tazzina?
 Il piacere sessuale poi avrebbe bisogno di un approfondimento che francamente in questo blog aperto ai minori non mi sento di trattare, senza cadere in censure.
Ma in ogni caso tra la ricerca,il mantenimento, ed il prolungamento di codesto, si inizia in un modo e non si sa mai dove si finisce.E che bello sapere che ogni volta è sempre diverso!
Come ovvio non ci sono solo piaceri positivi. Hitler provava piacere nel male, alcuni colleghi provano orgasmi ripetuti a sgomitare per emergere, alcuni "amici" godono delle disavventure altrui e nei loro sguardi invece di comprensioni leggi : te l'avevo detto.
Personalmente provo piacere nelle cose semplici.
Svegliarmi prima della sveglia e godere del tepore delle coperte.
un sms inatteso
un buon pranzo
la spiaggia
tenermi mano nella mano con mio marito
ridere di cuore
l'amicizia aperta e disinteressata
il sorriso delle mie nipoti
Insomma c'è tanto che mi da piacere anche leggere poesie ......shitttt censura

Lento deve essere il piacere.
Devi donargli la tua mente
il tuo intelletto ed i tuoi sensi.

Lento deve essere il piacere.
Come dell'odore degli incensi
deve avvolgersi l'ambiente.

Lento deve essere il piacere.
Avvertire le sue delicatezze.
Lambirla di coccole e carezze.

Lento deve essere il piacere.
Come crescendo di una melodia
Che pian piano, diventa sinfonia.

Lento deve essere il piacere.
Si irradia come luce la passione
fonde i corpi avvinti, nell'unione.

Lento deve essere il piacere.
Più forte sarà quel deflagrare
e prima vorrete ricominciare.

6 commenti:

  1. E' vero tutto ciò che è scritto, ma voglio aggiungere che il piacere è anche:
    la sorpresa;
    il fare e non fare;
    la voglia di conoscere;
    la voglia di trasgredire....;
    stare insieme e conoscersi per capirsi meglio;
    l'arte
    e tante tante altre cose,che ne pensi.

    RispondiElimina
  2. Caro anonimo, la penso esattamente come te...la lista delle cose da poter aggiungere è lunghissima!
    La prossima volta ti firmi per favore? caro il mio R. ;)

    RispondiElimina
  3. mediamente lunga la mia personale lista...ma gli anonimi sono tutti accomunati dalla lettera R?

    RispondiElimina
  4. @S. Sarà un caso :) questa R. è rimasta anonima solo per pochi secondi.

    RispondiElimina
  5. ma certo Lillina :))
    notavo solo la coincidenza dell' iniziale, nessuna illazione per carità :D

    RispondiElimina
  6. @ S. tranquilla , mi era chiaro.

    RispondiElimina

Ho messo la moderazione non per censurarvi, ma solo perchè voglio essere la prima a leggere i vostri commenti una sorta di ius primae noctis.
L'ho messa anche perchè siccome non controllo quasi mai le mail, se qualcuno vuole mandarmi un messaggio privato ha la certezza che lo legga, nell'altro caso a volte passa pure un mese prima di...
Ciao a tutti, se non vi piace sappiate che a me non importa un fico secco.