io vivo in un mondo pieno di gente che finge di essere quella che non è, ma quando parlo con te sono come voglio essere

domenica 14 ottobre 2012

La voce

La notizia del giorno è :

Ho conservato i costumi e i parei.

Malinconia.
Aspetto un nuovo Aprile, chi lo sa in che stato d'animo mi troverà, se questo peso che mi porto dentro sarà sparito o sarà ancora lì.
Ci sarà tanto vento, pioggia e freddo, forse una spruzzata di neve sulle cime delle montagne che incorniciano la vallata.
Sentirò il fragore delle onde che si infrangono violente sulla spiaggia e forse sentirò ancora il suono cadenzato della tua voce lontana, nascosta così bene dentro di me tanto da farmi dubitare che tu l'abbia mai avuta.

3 commenti:

  1. I pesi che ci portiamo dentro sono come le voci lontane, gli odori, i sapori, ce li portiamo dentro con disinvoltura fino a quando , in certi giorni, il loro peso si manifesta e ci ricorda che esistono e di conseguenza esistiamo. Ciao

    RispondiElimina
  2. Ciao lillina, aprile ritornerà e chissà cosa sentirai e proverai spero tutto ciò che vorrai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lucietta, benvenuta.
      Grazie...lo spero .

      Elimina

Ho messo la moderazione non per censurarvi, ma solo perchè voglio essere la prima a leggere i vostri commenti una sorta di ius primae noctis.
L'ho messa anche perchè siccome non controllo quasi mai le mail, se qualcuno vuole mandarmi un messaggio privato ha la certezza che lo legga, nell'altro caso a volte passa pure un mese prima di...
Ciao a tutti, se non vi piace sappiate che a me non importa un fico secco.