io vivo in un mondo pieno di gente che finge di essere quella che non è, ma quando parlo con te sono come voglio essere

giovedì 18 ottobre 2012

Tonno

Per quest'anno le tre donnine formichine hanno fatto anche il tonno sottolio.
Il lavoro è lungo ma il risultato ripaga.
Siamo partite con un peso complessivo di 56 Kg.
Dopo la prima pulitura il peso si è ridotto a 46 Kg.
Tre ore a bollire sul fuoco in pentolone con acqua e sale .
Dopo averlo fatto asciugare per l'intera notte, stamattina lo si è invasettato, logicamente previa eliminazione di lische e parti scure.
Peso una volta pulito 27 Kg.
Olio extravergine circa 20 Lt.
Ora stanno bollendo per fare il sottovuoto alle capsule dei vasetti, domattina saranno pronte per essere stivate in dispensa.

Penso che per quest'anno ho finito con le conserve....penso ma non ne sono certa.
E voi mettete da parte qualcosa per l'inverno ?


Domani vedo di aggiungere una foto, per il sapore non posso fare niente se non dirvi che è ottimo.

11 commenti:

  1. io una volta l'ho assaggiato il tuo tonno.
    molto buono.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :)
      Magari lo assaggi un altra volta.

      Elimina
    2. se ti volti vedrai che c'è la fila qui per assaggiare il tuo tonno.... forzaaaa... comincia a spedire!! XD

      Elimina
    3. Oddio mi toccherà mica rifarlo? :)
      Te sei bravo in cucina procurati il tonno fresco in pescheria, ti mando la ricetta precisa...via mail

      Elimina
  2. Risposte
    1. Vero, ma per tutte le cose importanti ci vuole un minimo sforzo, per esempio uno/a che scopa senza sudare almeno un pochetto non mi ispira nessuna stima e fiducia,
      si nasce facendo fatica e così via per tutto... logicamente mi fossi accontentata di andare al super avrei mangiato peggio.

      Elimina
  3. Certi post dovrebbero essere vietati per legge. Ho l'acquolinaaaaaaaaaa. Viene bene anche lo sgombro...... vabbè va, ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. LOL
      Caro uomo del sud tu si che te ne intendi! :)

      Elimina
  4. Invidio la tua disinvolta abilità nel realizzare prodotti genuini fatti in casa in ogni periodo dell'anno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai non ci vuole poi molta abilità...il figlio di un cuoco volendo potrebbe fare altrettanto.

      Elimina
  5. Hai detto una cosa molto saggia: perché le cose riescano bene ci vuole un grande investimento: tempo, fatica, dedizione e amore. Il tonno che hai raccontato mi sembra una cosa da urlo già da qui e mi sobbarcherei tutto il lungo viaggio che comporta per venirlo ad assaggiare a casa tua, gnam! :-P

    RispondiElimina

Ho messo la moderazione non per censurarvi, ma solo perchè voglio essere la prima a leggere i vostri commenti una sorta di ius primae noctis.
L'ho messa anche perchè siccome non controllo quasi mai le mail, se qualcuno vuole mandarmi un messaggio privato ha la certezza che lo legga, nell'altro caso a volte passa pure un mese prima di...
Ciao a tutti, se non vi piace sappiate che a me non importa un fico secco.