io vivo in un mondo pieno di gente che finge di essere quella che non è, ma quando parlo con te sono come voglio essere

martedì 15 gennaio 2013

Arghhhh

Sono arrabbiata.

Accetto consigli, arrampicatevi pure sugli specchi, va bene tutto almeno ci ridiamo su.

Stamattina ho ricevuto il conto Telecom l'importo era molto sopra la media dei miei abituali consumi.
teniamo il fisso solo per la convenienza del costo dell'ADSL avendo in casa costantemente accesi tre pc.
Controllo le voci dei costi e mi ritrovo 12 chiamate verso cellulari per una durata di 12 ore e mezzo circa per un costo totale di 75 euro e rotti.
Chiamo il 187 per chiedere spiegazioni, risulta che il traffico è diretto per 12 ore consecutive verso un solo numero, me lo comunica eccetto le ultime tre cifre, dicendo che evidentemente è successo che non si è agganciata correttamente la cornetta.

Il numero appartiene a mio cugino che fa il parrucchiere, uno dei ragazzi l'ha chiamato per prenotare il taglio e non ha riagganciato bene, da controlli incrociati risulta infatti che lui ha effettivamente ricevuto questa "piccola" telefonata.

Ma dico cavolo com'è possibile che resti aperta una comunicazione per così tanto tempo senza che la linea caschi? Com'è possibile che lui abbia continuato ad usare il telefono in altre chiamate ed io abbia continuato a pagare la nostra telefonata?

Uff è successo dovrò pagare...voi conoscete qualche via per non farlo?

Arghhhhhh

16 commenti:

  1. a me è capitato di non riagganciare. fortunatamente avevo chiamato un altro telefono fisso per cui ho pagato praticamente zero. però il mio interlocutore dall'altro capo non poteva fare ne ricevere telefonate in quanto ogni volta che alzava la cornetta sentiva il sottofondo di casa mia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arghh tu c'hai tutte le fortune ;)

      Elimina
  2. Non dovrei, poiché può sembrare una segnalazione di parte, ma se ti rivolgi ad Altroconsumo (via Valassina 22, cap 20159 Milano - tel. centralino 02/66.89.01 - fax 02/66.89.02.889) credo che potranno esserti d'aiuto.
    Hanno un settore giuridico (gratuito) che con questa gente ci va a nozze.
    Non ti so dire se il servizio è dedicato solo agli abbonati, ma una telefonata, rovinata per rovinata, costa poco. Chiedi informazioni in merito e, se lo ritieni, iscriviti come socio: i soldi che ci spenderai torneranno indietro tramite una quantità di servizi che, a parte l'adesione, non ti costeranno un picciolo di più.
    Io ho avuto beghe con Tele2 per addebiti non dovuti e con Poste italiane per un furto di 500 euro dal conto (a me avevano rifiutato il rimborso dandomi la colpa dell'accaduto; con l'intervento di AC mi hanno mandato l'assegno totale, senza banfare).
    In bocca al lupo (non quello della Sila, che è in via d'estinzione) e ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Pietro.
      Provare non costa nulla...anzi un po' si però non si fa niente per niente, quanto verrà abbonarsi ? Boh
      Scusa perchè devo chiamare Milano e non la sede di cosenza?

      Elimina
    2. Francamente non sapevo che ci fosse una sede distaccata su Cosenza, io mi sono sempre appoggiato su Milano, so che tutti i servizi battono lì. Comunque anche Cosenza forse va bene, ma andando sul giuridico, secondo me, si appoggiano comunque alla sede centrale.
      Il costo dell'associazione è di 88,00 euro all'anno e comprende la rivista mensile e la quota di associazione.
      Non dare troppa retta ai commenti che ti dicono che non ci sono speranze: insisto, prova, io ho fiducia che AC trovi una soluzione, e sulla base di quello che tu hai descritto la fiducia cresce.
      Vai, telefona, racconta per bene tutto, e se c'è uno spiraglio loro lo trovano.
      Solo quando ti diranno "non c'è niente da fare" ti metterai il cuore in pace, e potrai mettere nel bagaglio delle esperienze negative quel conticino che giustamente ti sta sul gozzo.
      Sta sul gozzo a me, che ci sono coinvolto marginalmente e solo virtualmente, immagino quanto lo stia a te.
      Finché puoi combatti, se poi fai combattere per te altri più esperti meglio ancora.
      Ciao.

      Elimina
  3. Potresti contestare la bolletta affermando che il parrucchiere insisteva nel voler tentare un esperimento paranormale: fare uno shampoo telematico con la cornetta del telefono piuttosto che con quella della doccia ed è notorio che questi esperimenti non riescono sempre subito, ci vuole tempo. Circonvenzione d'incapace! Questo fu vostro onore. L'argomentazione è inoppugnabile, stai serena. Ciao, sono venuti bene i capelli del ragazzo?
    Almeno questo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa me l'appunto :)

      L'esperimento in effetti ha rasentato il paranormale lo shampoo telematico è durato dalle 18:49 alle 7:00 del giorno dopo un lavoro in notturna degno dei più massacranti turni in fabbrica.
      La cresta che di solito porta mio figlio si è effettivamente tinta di giallo, solo un po' più corta sulla nuca rispetto al taglio precedente.
      Vediamo...quel famoso shampoo risale a novembre, li taglia circa una volta al mese....se non ricordo male quel taglio venne bene (per quello che mi è costato!)

      Elimina
  4. Io a sto punto lo rapavo a zero per tre anni consecutivi.
    State messi male in Italia, lo so io, che quando ancora stavo là dovetti pagare una bolletta della luce per circa mezzo milione di lire, di solito pagavo 20.000 al mese, perché c'era una perdita.
    Quei soldi li ho riavuti dopo tre anni e due avvocati che mi sono costati la metà.
    Qui è diverso, ti farebbero pagare la media nei due anni precedenti e poi qui la linea cade automaticamente dopo sette minuti.
    Coraggio, sopravviverai anche a questa,
    Che non si fa per i nostri ragazzi con la cresta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh Vincè mi sa che dobbiamo emigrare tutti in Germania :)

      Ma come la linea cade dopo sette minuti? Sta cos aperò non è mica bella!

      Elimina
    2. Non mi sono spiegato: se telefoni puoi telefonare una giornata intera, te la vedi con la bolletta, poi, ma se la telefonata fosse urbana pagheresti il costo di una telefonata di un minuto. Parlo di telefonia fissa, chiaramente. Se invece fosse interurbana vale la tariffa moltiplicata per le unità che sono di tre minuti l'una.
      Se però telefonando non riattacchi bene, coi vecchi telefoni a contatto oppure non digiti il tasto di fine conversazione, dopo sette minuti la linea di quello che hai chiamato si sblocca automaticamente; la tua no, perché risulteresti in conversazione con qualcuno, ma dopo un certo tempo si sblocca anche la tua, non so dirti quanto tempo dopo, per via dei sensori che rilevano che non esiste conversazione in atto.
      Me spiegai?

      Elimina
    3. Ora ho capito.
      Qui mi sa che i sensori non ci sono...oppure scattano dopo 12 ora perchè tanto è durata la mia prima che cadesse la linea.
      Smack dolcezza

      Elimina
  5. Qui sul fisso, quando mi chiamano, se abbasso la cornetta interrompo la chiamata e libero la linea. La chiamata non rimane "appesa".

    Io però ho una linea telefonica classica, attestata sugli impianti della telefonia/voce non un telefono VoIP (per esempio quello che ti danno con tutti i contratti "tutto incluso") che invece è attestato sugli impianti della telefonia/dati.

    Sul mio cellulare è impossibile tenere aperta una chiamata e contemporaneamente fare o ricevere altre chiamate. Non so però se altri telefoni hanno questa possibilità. Poi non so come funzionano quelli "dual sim" che cioè hanno dentro due sim diverse, di due operatori diversi, con due numerazioni differenti. Dovresti chiedere al parrucchiere.

    Da un punto di vista legale la vedo dura, non è che puoi chiedere lo storno della fattura alla ENEL se lasci inavvertitamente accesa la luce in cantina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche qui sul fisso se abbasso la cornetta correttamente interrompo la chiamata, certo che te sei strano, ho detto chiaramente che mio figlio non aveva messo la cornetta giù bene, per cui la chiamata non si è interrotta.

      Presumo che mio cugino (il parrucchiere) non abbia chiuso la chiamata dal cell pensando che riattaccasse mio figlio e che non si sia reso conto di nulla.

      Infatti Lorè non penso ci sia spazio per chiedere di non pagare....

      Elimina
  6. No, io ho scritto che se mi chiamano e io abbasso la chiamata si interrompe, in riferimento al commento sopra:
    "... però il mio interlocutore dall'altro capo non poteva fare ne ricevere telefonate in quanto ogni volta che alzava la cornetta sentiva il sottofondo di casa mia."

    Ho capito che tuo figlio non ha agganciato, questo dovrebbe bloccare il telefono mobile se il cugino non "appende" dalla sua parte. La parte a cui mi riferivo era la tua:
    "... Com'è possibile che lui abbia continuato ad usare il telefono in altre chiamate ed io abbia continuato a pagare la nostra telefonata?"

    Questo sarebbe possibile solo se:
    1. il telefono del cugino consente di mettere "in attesa" una chiamata aperta e aprirne o riceverne un'altra allo stesso numero.
    2. o se il telefono del cugino usa due sim e quindi può aprire o ricevere due chiamate a due numeri diversi sullo stesso telefono
    Non ho idea se sia tecnicamente possibile, il mio telefono non fa ne una cosa ne l'altra.

    RispondiElimina
  7. Leggevo oggi che Telecom ad Aprile cambia le tariffe.
    In sostanza:
    - Chiamate a 5 centesimi al minuto verso tutti i numeri fissi e mobili
    - Scatto alla risposta di 5 centesimi di euro

    Le attuali tariffe invece sono:
    - Chiamate a 1,90 centesimi al minuto verso i numeri fissi
    - Chiamate a 9,90 centesimi al minuto verso i numeri mobili
    - Scatto alla risposta di 7,94 centesimi di euro

    E il succo del discorso è che costerà più del doppio telefonare verso un telefono fisso e costerà la metà telefonare verso un telefono mobile.

    Secondo me è una bastardata perché Telecom mantiene i profitti esosi del settore mobile facendo pagare la differenza agli utenti del fisso. Tanto più bastarda quanto sono i vecchi come mia mamma ad usare in prevalenza il fisso.

    RispondiElimina

Ho messo la moderazione non per censurarvi, ma solo perchè voglio essere la prima a leggere i vostri commenti una sorta di ius primae noctis.
L'ho messa anche perchè siccome non controllo quasi mai le mail, se qualcuno vuole mandarmi un messaggio privato ha la certezza che lo legga, nell'altro caso a volte passa pure un mese prima di...
Ciao a tutti, se non vi piace sappiate che a me non importa un fico secco.